Saluto del Dirigente Scolastico

Agli alunni

Alle famiglie

Ai docenti

Al DSGA e al personale di segreteria

Ai collaboratori scolastici

Al Consiglio di Istituto

Al Dirigente Scolastico della rete di ambito

Ai Dirigenti Scolastici delle scuole cittadine e di quelle di ambito

Alle OO SS di categoria

Al Sindaco di Vasto e agli amministratori comunali

Alle associazioni, enti, istituzioni del territorio

 

 

Carissimi,

                con la presente vengo a portare il mio saluto a tutta la comunità, professionale, scolastica e territoriale della Nuova Direzione Didattica di Vasto, coinvolta a diverso titolo nel suo progetto formativo.

Dal primo settembre 2017, trasferita dall’Istituto Comprensivo di Monteodorisio, ho assunto la dirigenza della NDD di Vasto, un incarico che mi onora e mi consegna un forte senso di responsabilità. Mi impegnerò, come ho già fatto nella scuola di provenienza, a garantire il successo formativo di tutti gli alunni, ad operare per una scuola rispettosa della persona, aperta al territorio, all'innovazione didattica, alla sperimentazione. Sono certa di poter contare sulla collaborazione, sulla professionalità e su tutto il “sapere come” conseguito sul campo e nel tempo da parte di tutti i docenti della Nuova Direzione Didattica, forti di un alto profilo professionale e umano, nessuno escluso e di tutto il personale ATA, a partire dal Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, Giacinta Piccone Italiano.

Voglio salutare innanzitutto la collega che mi ha preceduto, la professoressa Nicoletta Del Re, che mi ha “consegnato” una scuola ricca di esperienze, attività, progetti, propositiva e impegnata su più fronti. La sua tenacia, la sua passione e il suo prezioso contributo professionale hanno fatto crescere questa scuola. Vanno a lei i miei ringraziamenti per l’accoglienza e la costante e concreta collaborazione dimostrate, per la stima nei miei confronti che ha voluto esternare al personale prima del mio arrivo, alimentando così il clima positivo che ho subito riscontrato a scuola.

Per rafforzare la necessaria alleanza tra adulti, strategica ai fini di un progetto di formazione condiviso per i nostri bambini, c’è bisogno di rafforzare il dialogo a più dimensioni con le famiglie, a partire dall’innalzamento del livello di coinvolgimento attivo e fattivo alla vita della scuola e al supporto reciproco, per una scuola aperta e partecipata.

All’importanza della rete di scuole di ambito per il confronto con gli altri dirigenti scolastici, fondamentale in un momento di cambiamento nelle procedure e nelle azioni a livello di scuola, mi piace anteporre il valore dello scambio proficuo e della co-progettazione che abbiamo messo in atto con tanti colleghi dirigenti, prima ancora di formalizzare reti, nel quotidiano del nostro lavoro, con spirito di solidarietà e amicizia, che ringrazio con affetto e che continuerà sicuramente nel solco del nostro implicito patto di corresponsabilità educativa per il territorio.

Il confronto costruttivo con la RSU e le Organizzazioni Sindacali del comparto scuola, nel rispetto dei dirittti dei lavoratori, sarà finalizzato al miglioramento del servizio, nell’ottica del dialogo e della convinzione del ruolo essenziale che ha la scuola e del delicato compito affidato a chi vi lavora.

Non potrà mancare la collaborazione con il Comune di Vasto, non solo preposto alla messa in sicurezza e alla manutenzione degli edifici ma, nell’ottica della sussidarietà orizzontale, indispensabile interlocutore per la programmazione e la progettualità territoriale dell’offerta educativa e formativa.

A livello di comunità tutta, sarà necessario rafforzare l’alleanza con le associazioni, le istituzioni e i vari enti che operano e concorrono a costituire il capitale sociale del territorio.

C’è posto per i bambini? A loro il mio saluto più affettuoso, i nostri portatori di gioia e speranza, il senso del nostro lavoro, non solo il nostro futuro ma il nostro meraviglioso presente!

Certa che ciascuno, secondo il proprio ruolo e le proprie competenze, non farà mancare la propria collaborazione e il proprio contributo auguro buon lavoro e buon anno scolastico a tutti.

Concetta Delle Donne

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter